Significato e Definizione di Piano di Ammortamento

Per piano di ammortamento si intende un modello finanziario in grado di calcolare, in un finanziamento rateale, l’importo che ancora deve essere versato.

In questo modo viene effettuata una separazione tra debito estinto e debito residuo. La rata del finanziamento si divide in due componenti diversi
-la quota capitale, in genere più consistente e comprendente parte del capitale che inizialmente ci è stata prestata
-la quota interessi, ovvero una parte degli interessi che si deve corrispondere all’istituto per il periodo di tempo della durata del prestito ed al tasso prestabilito.

Esistono diverse modalità di piani di ammortamento in base alla tipologie delle rate, alcune delle più utilizzate sono:
Piano di ammortamento alla francese
Risulta essere il piano d’ammortamento in assoluto più frequente e comporta rate costanti nel tempo, ma la quota d’interesse e la quota capitale variano. Infatti la parte della rata corrispondente agli interessi decresce mentre la parte della rata corrispondente al capitale cresce. Cioè, le quote sono crescenti per il capitale e decrescenti per gli interessi.

Piano di ammortamento rate crescenti
Nel piano d’ammortamento a rate crescenti, le rate sono più basse all’inizio e crescono anno dopo anno in base ad una percentuale prestabilita nel contratto di prestito. In questo modo, le ultime rate saranno molto più elevate.

Piano di ammortamento libero
Nel piano d’ammortamento libero viene prefissato un lasso di tempo entro il quale il prestito deve essere rimborsato. Il titolare del prestito dovrà versare ad ogni scadenza delle rate soltanto il corrispondente agli interessi sul debito residuo. Per quel che riguarda la quota capitale, il richiedente ha la facoltà di rimborsarla in base alla propria disponibilità.
Rata fissa e durata variabile
In questo caso, le rate di rimborso sono costanti ma le variazioni del tasso determinano la riduzione o l’allungamento del piano d’ammortamento.

Piano di ammortamento italiano
Questo piano di ammortamento non è molto utilizzato. Prevede una quota capitale costante ma gli interessi decrescono ad ogni rata. Per tanto è molto vantaggioso perché le rate sono sempre più leggere in quanto gli interessi che devono essere pagati sono sempre più bassi.

Molto interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *