Conto Corrente Online – Vantaggi

Nel nostro Paese il costo dei servizi bancari è tra i più alti d’Europa. Ci sono banche, e non sono poche, che per un bonifico effettuato presso lo sportello di una filiale si prendono 4-5 euro; sono tanti, troppi. Per risparmiare la soluzione è quella di non presentarsi mai più allo sportello, ma operare con il telefono, Internet e con gli ATM evoluti. Allora in questo caso i servizi bancari hanno un costo decisamente più abbordabile, ed un conto corrente, specie se aperto con una banca online, può arrivare a costare, escludendo l’odiata imposta di bollo trimestrale, e dovuta per Legge, una manciata di euro annui rispetto a quello aperto con la “banca tradizionale” dove a volte si arrivano a pagare 200-300 euro all’anno senza aver fatto movimentazioni tali da giustificare un costo così esorbitante. Il mio invito è quello di cambiare il modo di andare in banca, entrandoci con un computer piuttosto che prendere la macchina, fare la fila, e poi magari fare un viaggio inutile perché il bonifico che aspettavate non è stato ancora accreditato. In Italia operano un buon numero di banche online, aderiscono al fondo interbancario di tutela dei depositi come quelle “tradizionali”, e non si può di certo dire che siano meno “sicure” e meno affidabili di quelle dove c’è magari alla cassa il vostro “vecchio” compagno ed amico di liceo.

Per esempio, un conto corrente online aperto con Fineco ha un costo massimo annuo di 71,40 euro, ovverosia 5,95 euro al mese, ma al momento la Banca lo offre a costo zero se viene accreditato lo stipendio o la pensione. Ma se non siete lavoratori dipendenti e magari siete liberi professionisti, niente paura; con Fineco il conto allo stesso modo è a canone zero se vengono versati mensilmente 1.500 euro, oppure ancora il canone può comunque scendere, fino ad azzerarsi, utilizzando i servizi offerti dal conto: dalla carta di credito all’operatività in titoli e così via. Non siete pensionati, lavoratori dipendenti, e non avete neanche un reddito da lavoro autonomo? Niente paura neanche in questo caso: ad esempio, potete aprire un conto corrente online con WebSella a zero canone mensile, carta prepagata e carta basic incluse, e addirittura un assistente personale. E se, pur convincendovi, non volete per qualche ragione aprire un conto con Fineco o con WebSella, si può ad esempio aprire un conto corrente online con Webank; anche questo conto è a canone zero, operazioni illimitate, bancomat e carta di credito gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *