Come Investire in Controtendenza

Mentre tutti vedono nero, il requisito essenziale dell’investitore che opera in controtendenza è di domandarsi e chiedersi che cosa potrebbe andare per il verso giusto: è a questo punto che emerge lo scenario alternativo. Le persone sono razionali, quando capiscono che stanno per arrivare tempi duri e modificano i loro piani di conseguenza. Le imprese ridurranno le loro scorte in eccesso, licenzieranno i lavoratori ed estingueranno i loro debiti. Una volta che ciò è avvenuto, il punto di pareggio diminuisce e le imprese si trovano in una posizione eccellente per incrementare i profitti quando l’economia cambierà direzione. I tassi decrescenti incoraggiano i consumatori a uscire allo scoperto per acquistare case e si prepara una nuova ripresa.

Scenari possibili

Nessuno detiene azioni se pensa che i prezzi subiranno un calo prolungato e quindi venderà titoli. Quando le vendite si esauriscono, i prezzi possono intraprendere solo una strada, quella del rialzo. A questo punto, gli investitori controtendenza, hanno deciso che è arrivato il momento, che bisogna aspettarsi uno scenario alternativo, rialzista e quindi i fattori che erano validi per il mercato orso non sono più validi. Capire quando andare in modo opposto è fondamentale per l’intero processo, perché la massa si sposta spesso sugli estremi, ben oltre i punti di svolta del mercato. Quando dei titoli sono sopravvalutati, bisogna agire di conseguenza, i prezzi non possono crescere per sempre. Spesso le tendenze economiche invertono direzione a rilento e le manie spingono i prezzi ben oltre valutazioni ragionevoli, spesso a livelli ridicoli e irrazionali.

Punti di svolta

I punti di svolta principali si sviluppano quando la massa si sposta verso un estremo travolgente. I punti di svolta di medio e lungo termine sono associati a livelli meno intensi di aspettative di massa.

Difficoltà di andare controtendenza

Vi sono diverse ragioni alla base della difficoltà di prendere una posizione opposta a quella della maggioranza. In primo luogo è molto difficile per noi assumere un punto di vista opposto a quello di coloro che ci circondano per il nostro bisogno di confermarci. Anche i prezzi assumano un ruolo fondamentale, se i prezzi stanno crescendo rapidamente e abbiamo già spiegato ai nostri colleghi le ragioni alla base della nostra posizione contraria, è improbabile che manterremmo l’atteggiamento per il timore di essere ridicolizzati. In più spesso riscontriamo ostilità quando andiamo contro la massa ed ispirarsi al passato ci mette a nostro agio. Accettare le opinioni di esperti invece di aver fiducia nelle nostre capacità personali può darci un certo senso di sicurezza. Il sistema non ha una risposta a tutto.

Conclusioni

Alla fine di questi due articoli dedicare alla strategia di investimento controtendenza è importante aver capito le difficoltà di questa strategia ma soprattutto anche che non bisogna andare nel senso opposta tanto perché operiamo controtendenza ma bisogna individuare le ragioni per cui lo stiamo facendo e quindi i fattori a favore della nostra decisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *